Mi vuoi contattare?

Se sei un'azienda o un sito che desidera farsi pubblicità, far conoscere i proprio prodotti e ricevere una recensione, sono disponibile a recensire, dando una mia personale opinione, sui vostri prodotti, condividendola con altri utenti e sui maggiori social e piattaforme.

Se siete interessati contattatemi:
gretore3@gmail.com

Visualizzazioni totali

lunedì 8 dicembre 2014

Risparmiamo riciclando, non male direi!!!!

Salve,
oggi articolo un po' diverso per così dire....
Quanto mi piace risparmiare???? E se poi risparmiando facciamo pure qualcosa di utile per l'ambiente??? Viva il progetto Lush per il riciclo dei barattoli Neri così famosi per chi compra i prodotti Lush.

Si, proprio questi.
Come molti di voi sanno, riportando indietro cinque di queste confezioni vuote e ben lavate, vi viene regalata una maschera fresca a vostra scelta.
Non male direi, visto che il costo medio di queste maschere è di 9,95 euro per 75g di prodotto!!!!
Ma parliamo prima di tutto di come vengono reimpiegati questi baratoli.
La Lush, pur non essendo una marca completamente bio, si adopera da molti anni per migliorare sia la qualità dei suoi prodotti, sia tutto ciò che può andar a danneggiare l'ambiente anche durante il processo di lavorazione e smaltimento dei rifiuti.

Le confezioni che riportano questo simbolo e dicitura ci permettono di ottenere la maschera fresca per il viso che vogliamo fra quelle presenti in negozio.
Come vi ho detto ne bastano solo cinque!!!!!

Ma io non soddisfatta dell'omaggio sono voluta scendere più a fondo nella questione, visto che non si capiva bene in che modo venissero reimpiegati questi contenitori.

Mi sono quindi recata al negozio Lash, a me più vicino, ovvero quello all'interno del centro commerciale "Le Fonti del Corallo" di Livorno, +Livorno Lush dove ho incontrato Adele, una commessa carinissima che si è prodigata per darmi tutte le informazioni che volevo.
Io nella mia beata ignoranza credevo che venissero puliti e disinfettati per poi essere di nuovo riempiti, invece ho scoperto che il processo è ancora più complicato ed impegnativo, vi riporto qui ciò che dice il sito 


 Se proprio non possiamo stare nudi, ci piace almeno essere succinti! Quando sono indispensabili, usiamo solo confezioni di plastica 100% riciclata (tranne la pompetta dei vaporizzatori spray). Abbiamo per sino un sistema di riciclo a circuito chiuso: i nostri clienti riportano i vasetti neri (puliti) e i vasetti tornano a Poole. Lì, un’azienda locale senza fini di lucro, e che impiega il 70% di persone portatrici di handicap, ci aiuta a preparare la plastica prima di inviarla al nostro fabbricante di vasetti (sempre di Poole), che li trita e ritrita prima di trasformarli in nuovi splendidi vasetti neri (che torneranno a Poole, per essere trasformati in nuovi vasetti neri, e vissero per sempre felici e contenti).


Se volete comunque saperne di più su tutte le loro confezioni potete il link giusto è il seguente  www.lush.it/shop/info/24/packaging
Direi che la questione è molto ben curata e strutturata, molto più della soluzione semplicistica che avevo pensato io.

Non so quanti di voi avessero approfondito la questione, ma mi sembrava una cosa giusta da sottolineare. 














Questa è la maschera viso fresca che ho perso io.
A dire il vero volevo provare Terra Madre, ma era esaurita quindi mi son fatta consigliare da Adele, la commessa e ho preso questa.

SETTIMO CIELO

Sette erbe della medicina Ayurvedica e tanto miele liberano la pelle dalle impurità, esfoliano via la brutta cera e rigenerano la pace.Se avete fatto bagordi o siete stressati o quelle cose lì, è ora di ristabilire la pace con la vostra pelle. Mandatela al Settimo Cielo con questamaschera anticrisi: decongestiona e riequilibra la cute offesa grazie a potenti erbe officinali, la nutre con miele e ortaggi freschi mentre la polvere di mandorle esfolia via la brutta cera e il succo porta luce a volontà. Usatela due volte alla settimana fino ad esaurire la confezione.

Ovviamente essendo una maschera fresa va conservata in frigo ed ha una scadenza relativamente breve    
Ovvero solo un mese, forse è anche per questo che la confezione contiene solo 75g di prodotto, altrimenti si rischia di dove buttare un bel po' di maschera se si dovesse alterare dopo la scadenza.

Il profumo è particolare, ma molto gradevole, ha all'interno anche dei micro granuli per un leggero effetto esfoliante, ancora non l'ho provata, ma sono molto curiosa del risultato, in negozio l'ho testata su una mano e mi ha lasciato la pelle morbida, pulita e rinfrescata. Staremo a vedere come si comporterà sulla pelle del mio viso un po' sfigatella......


Spero che questo articolo sia stato interessante sotto alcuni aspetti, spesso non sappiamo cosa c'è dietro una grande azienda, è facile dire, rispettiamo l'ambiente, ma non spesso accade ed è bello scoprire come le cose possono prendere nuovamente vita, se qualcuno si prende la briga di riciclarle!!!!!

Vi aspetto al prossimo articolo, un abbraccio
MARTA

Per maggior informazioni ed eventuali ordini: