Mi vuoi contattare?

Se sei un'azienda o un sito che desidera farsi pubblicità, far conoscere i proprio prodotti e ricevere una recensione, sono disponibile a recensire, dando una mia personale opinione, sui vostri prodotti, condividendola con altri utenti e sui maggiori social e piattaforme.

Se siete interessati contattatemi:
gretore3@gmail.com

Visualizzazioni totali

giovedì 6 novembre 2014

Progetto smaltimento libri #7

Salve,
dopo aver scansato per molto tempo questo libro, finalmente sono riuscita a leggerlo, portando avanti il mio Progetto smaltimento libri.
Si lo ammetto trovavo mille e mille scuse per rimandare la sua lettura ad un alto momento, preferendogli altri titoli, il fatto è, che proprio non rientra nel mio genere, vi posso garantire che mai e poi mai lo avrei acquistato, ma come vi ho spiegato nell'articolo di presentazione di questo progetto, i libri che ne fanno parte mi sono stati regalati da una ragazza che altrimenti li avrebbe buttati per far spazio ed io, non posso permettere che dei libri vengano gettati nell'immondizio, quindi per così dire li ho adottati!!!
Quando ho visto il video di @MissPenny09 dove descriveva questo progetto ho pensato che fosse la volta buona per togliere un po' di polvere da questi libri.
Con gli altri è stato più semplice, visto che erano più nelle mie corde, quindi questo è stato una sfida,per così dire!!!!
Le ragazze di Shanghai
                                                             
                                                  

Scritto da Lisa See, scrittrice di origini cinesi, è ambientato alla fine degli anni trenta e narra la storia di due sorelle che vivono a Shanghai. 
Ovviamente sono completamente diverse come carattere e prospettive, ma entrambe vogliono ribellarsi a quella cultura cinese vecchi stampo dove le figlie femmine devono solo obbedire ai propri genitori senza poter decidere della propria vita, ma accettando in assoluto silenzio qualunque decisione presa per loro dal proprio padre fosse anche un matrimonio combinato.
All'inizio del libro in effetti non troviamo due ragazze molto tradizionali, infatti entrambe fanno le modelle per dei pittori, cosa abbastanza disdicevole per il periodo storico e per la cultura del luogo, ma poi la guerra, la caduta in disgrazia del padre e la vita stessa, le porta a scelte che cambieranno il corso delle loro vite.
Il libri parla di un amore che va oltre ogni confine, quello fra sorelle, e di ciò che si può fare in nome di questo amore.
Devo ammettere che, pur non essendo un libro fra i miei preferiti, non ho fatto nessuna fatica a leggerlo, perché è scritto veramente bene, è molto fluido, con ottime descrizioni, che ti trasportano nei luoghi facendoti capire realmente le condizioni culturali e sociali del tempo e del luogo. 
Devo ammetterlo, mi è piaciuto, anche se in alcune circostanze mi son trovata a pensare:"ma no dai, tutte a loro".
Sicuramente lo consiglio a chi ama i libri storici, ma soprattutto a chi ama la cultura giapponese, infatti in questo libro viene descritta magistralmente facendo capire anche ad un lettore occidentale e poco informato come me il loro modo di pensare, agire e relazionarsi con gli altri!!!!
Libro quindi, promosso, con un buon sette in pagella!!!!

Come sempre spero che questo articolo vi sia piaciuto e vi abbia incuriosito.
Sotto vi lascio i link agli articoli precedenti.
                      
 Un abbraccio MARTA


Progetto smaltimento libri:
Primo libro:
Secondo libro:
Sesto libro: